^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 54 visitatori e nessun utente online

ALTRI ANIMALI

Furbizia corvina

La grande adattabilità e la pronta intelligenza di molti dei tipici Corvidi neri (genere Corvus) può in parte rendere conto dell'ampia distribuzione su quattro continenti. Ad ogni modo, l'intelligenza incide sulla versatilità del comportamento alimentare che ha permesso loro di sopravvivere in ambienti difficili come il deserto, la tundra e le città. Studi sperimentali con dei corvi imperiali hanno dimostrato che in condizioni controllate essi possono 'contare' fino a cinque o sei.

Il Pastore delle Brie: generoso e obbediente

È un cane conosciuto da alcuni secoli, originario dell'Oriente, molto diffuso nella Francia. Già Carlo Magno allevava dei ‘bergères de Brie’, che nel corso dei secoli si sono guadagnati una meritata popolarità per la loro intelligenza, la loro eleganza (nonostante il ceppo contadino), il naturale istinto nel difendere la proprietà. La sua storia è quindi ricca di aneddoti e di storie singolari, essendo stata la razza prediletta di molti personaggi storici noti. Rustico e saggio, acuto e simpatico, nella guerra ‘15-’18 questo cane ha svolto un ruolo importante.

L'otocione, un divoratore di insetti

Oltre alle orecchie, fra le volpi solo il fennec le ha più grandi in proporzione al corpo, sono anche i denti e la dieta a fare di questa volpe africana un caso a parte dalle altre. Sebbene si trovi in genere nei pressi dei grandi branchi di ungulati come zebre, gnu, bufali, l'otocione (o volpe dalle orecchie di pipistrello) è il solo canide le cui prede non siano in gran parte costituite da mammiferi. I denti dell'otocione sono relativamente piccoli, ma possiede da quattro a otto molari in più.

Martigny: nati 20 cuccioli di San Bernardo

La mamma a pelo corto Joy e il papà a pelo corto Zoltan, il 22 marzo 2017 sono diventati genitori di nove vivacissimi cuccioli, i cui nomi cominciano tutti con la "S". E solo 3 giorni più tardi, il 25 marzo, sono nati altri undici dolcissimi San Bernardo dai genitori a pelo corto Zaskia e Jackson. I cuccioli appartenenti al secondo gruppo hanno tutti un nome con la "T" iniziale. Per Joy, che è diventata mamma per la prima volta, le prime due settimane sono state piuttosto impegnative ed era felice quando le guardiane ristabilivano l'ordine tra i cuccioli al momento della poppata.

Qual è la razza canina più strana?

Tra le grandi varietà di razze che esistono, ve ne sono alcune che posseggono caratteristiche inconsuete. Ma, probabilmente, sono due le razze canine che potrebbero aspirare al titolo di razza più singolare: il cane nudo del Messico (Xoloitzcuintle) e il Basenji. Il cane nudo del Messico è una razza estremamente rara, quasi in via di estinzione, che si pensa abbia avuto origine in Asia. Questi cani sono alti all’incirca 45 centimetri al garrese e, a parte la crescita stentata di qualche peluzzo grossolano sulla testa, sono completamente privi di pelo.